» Home » news

Incontriamo i prodotti tipici

Incontriamo i prodotti tipici

Con un evento di due giorni su “Territorio, Cultura Prodotti”, è partito il  progetto “Incontriamo i prodotti tipici” promosso dall’ARSIAL, dalla Regione Lazio e da EXPO 2015 e realizzato dall’Associazione Amici del Cavallo Maremmano e Tolfetano con l’Associazione Antico Presente per valorizzare le eccellenze agroalimentari del territorio di Blera(VT): la carne maremmana da allevamenti allo stato brado, l’olio extravergine di oliva DOP, il tartufo che nasce spontaneo nei boschi, la cultura che permea tutto l’ambiente circostante.
 
Il tutto si svolge a Blera (VT), nella Tuscia viterbese, borgo che si appoggia saldamente sulle rupi che emergono dalle gole dei fiumi e non lascia immaginare che nel basso ventre di questa “fortezza” si apre un alveare di caverne e cantine un tempo tombe e poi abitazioni, oggi trasformate in odorosi tinelli per riunioni e brindisi tra amici. 

La continuità degli ambienti e i loro riusi rendono il tutto un vero e proprio museo a cielo aperto. Il lento procedere dalla civiltà pre-etrusca alla nostra, è visibile sui volti della gente e nelle abitazioni del centro storico, spaccato in due da una sorta di decumano, dove si infilava un tratto della vecchia via Clodia in arrivo da Roma e diretta ad altri importanti centri etruschi come Tuscania e la Toscana stessa.

Prima ancora fu una delle più importanti città dell’Etruria meridionale legata alle sorti commerciali e culturali delle matriarche Tarquinia e Cerveteri.
 
Il progetto è strutturato in  tre eventi:

  1.  L’evento dell’8 e 9 agosto  è dedicato alla conoscenza del territorio, ed in particolare alle sue tradizioni più radicate, alla sua storia, alle emergenze archeologiche ed al contesto naturalistico: si visita il Museo del cavallo di Blera,  si passeggia per Blera accompagnati  da storie di fantasmi, si scopre il territorio in un itinerario incorniciato tra antichi ponti, chiesette, tagliate e necropoli etrusche sulla via CLODIA
  2. L’evento del 26 e 27 settembre vuole far  conoscere le specificità territoriali dei prodotti agricoli e agroalimentari tipici e tradizionali e per vivere i grandi temi dell’EXPO 2015 con visite guidate nei luoghi dove nascono i prodotti, uno Spettacolo equestre con dimostrazioni di abilità dei butteri e delle degustazioni/pranzi a base di prodotto tipici
  3. L’evento del mese di ottobre è dedicato alle scuole. Vi saranno visita guidata nei luoghi dove nascono i prodotti agroalimentari di eccellenza: l’allevamento delle vacche maremmane allo stato brado, il  bosco dove si raccolgono i tartufi, un oliveto e il frantoio. Alla fine bruschetta per tutti.
 Per info e prenotazioni  Mgiulia 335.8034198   infoånticopresente.it 
 

27 Settembre 2020
Dai monaci dell'Abbazia al Principato di S.Martino al Cimino(VT)
Il mondo ed il grande potere di Donna Olimpia racchiuso in un borgo unico al mondo ...