La città fantasma del Bernini nella Riserva Naturale di Monterano (RM)

La città fantasma del Bernini nella Riserva Naturale di Monterano (RM)


La Riserva Naturale di Monterano è un ambiente naturale integro che, tra sorgenti, soffioni sulfurei, pascoli bradi e cascate nasconde la città “fantasma” di Monterano. Situata su un altura tufacea, dove, dopo la distruzione e fuga degli abitanti, la natura si è riappropriata lentamente del luogo, donando così un aspetto affascinante ed estremamente suggestivo.

La nostra visita parte dalla cascata Diosilla con il suo suggestivo il colore dell’acqua, dal giallo ruggine, al blu, al biancastro, dovuto alla presenza di zolfo in sospensione per costeggiare il torrente Bicione (originato dalla cascata) inoltrarsi nel fitto della vegetazione, lungo un percorso suggestivo  attraverso pareti di tufo e archi di roccia naturali. Tutt’attorno, il rigoglioso bosco di querce è caratterizzato dalla presenza di rare specie di felci.
 
Raggiunta una cavità di tufo, anticamente utilizzata come cava di zolfo, e oltrepassato un ponticello in legno, si arriva alla  spianata su cui ribollono polle di acqua solforosa.  

Da qui saliamo sul pianoro per visitare l’antica città di Monterano. Un'esperienza veramente unica perché ci permetterà di passeggiare realmente tra antiche abitazioni, torri, chiese e palazzo baronale, che, nonostante siano ridotti in rovine, mostrano i dettagli dei loro interni e con essi la loro quotidianità antica, consentendo di respirare e rivivere l’atmosfera di allora.

Tra i resti ammireremo l’intervento del famoso architetto Bernini, al quale si deve probabilmente anche il disegno della Chiesa di San Bonaventura, che sorge come una cattedrale nel deserto su un altopiano attorniato dai fitti boschi.

Durata 4 ore. Percorso facile di 3 km.  A cura di Antico Presente

La visita guidata sarà condotta da Sabrina Moscatelli, Guida Turistica Abilitata e Guida Ambientale Escursionistica associata AIGAE.

Appuntamento
Domenica 29 dicembre 2019  ore 9.30 al parcheggio  della "Diosilla".  Per il luogo preciso  CLICCA QUI
Il parcheggio si raggiunge dalla braccianense all’altezza di Manziana girare all bivio verso  Civitavecchia, Allumiere  Tolfa. Dopo poco più di 3 km girare a destra per il Parcheggio Diosilla. Attenzione il segnale e seminascosto da una siepe!. Dopo circa 700 metri siete arrivati

Condizioni
Minimo 15 partecipanti. Prenotazione obbligatoria due giorni prima. Si consigliano abbigliamento sportivo, scarpe da trekking, acqua e uno spuntino
 
Costi
Quota di partecipazione €10,00 comprensiva di polizza professionale RC con massimale di Euro 5.000.000

Informazioni e prenotazioni
Sabrina 339 5718135  info@anticopresente.it   www.anticopresente.it

Chiedi informazioni o prenotati



  1.  
27 Dicembre 2019
Parchi, borghi e castelli: Weekend nelle meraviglie della Tuscia
27-29 dicembre 2019. Eperienze, emozioni, turismo responsabile e turismo dei borghi. ...