Parco, safari e il più piccolo borgo dominato dal Castello

Parco, safari e il più piccolo borgo dominato dal Castello

Una Pasqua insolita, una Pasqua speciale! Proprio nel Parco Marturanum faremo un vero e proprio safari a piedi, passeggiando nei luoghi, dove trovano riparo e pascolo vacche maremmane, cavalli e asini allo stato brado. Saliremo poi sul monte Venticolato da cui ammireremo il vasto panorama che si apre davanti a noi dai monti della Tolfa fino a quelli dell’Argentario.
 
Il Parco Marturanum presenta due tipi di ambienti molto diversi l’uno dall’altro: i valloni con terreno vulcanico e con le necropoli rupestri, e l’ambiente collinare del “Quarto” di natura sedimentaria, che coincide con le propaggini nord-orientali dei Monti della Tolfa. Sarà proprio questa ultima, la scenografia di questa escursione.
 
Il nome deriva dalla suddivisione del territorio di Barbarano Romano in quattro grandi zone, i “Quarti”.  Queste zone erano dedicate a diversi usi civici, principalmente connessi alla semina del grano e al pascolo, da cui ne derivano altri di minore importanza come luoghi di acque, pastorizia e agricoltura, raccolta di legname (legnatico), raccolta delle spighe lasciate nei terreni (spigolare).
 
L’aspetto paesaggistico con boschi, boscaglie, cespuglieti e pascoli, è quello tipico maremmano a lungo plasmato da un’economia agro-silvo-pastorale. Arbusti e  lembi di bosco si  alternano a pascoli destinati all’allevamento brado di bovini ed equini che è facile incontrare lungo il cammino, così come la fioritura delle orchidee selvatiche.
 
Al termine della passeggiata arriveremo al piccolo borgo di Civitella Cesi, uno dei più piccoli del Lazio, arroccato su uno sperone di roccia e dominato dal Castello.  Il borgo prende il nome dalla famiglia di Federico Cesi, il fondatore dell’Accademia dei Lincei. E’ un antico borgo fondato nel periodo etrusco, piccolo ma estremamente interessante sia per l’attuale struttura che per gli antichi insediamenti. Al centro del paese si trova l’antico Castello che risale all’XI secolo e che domina la piazza principale sulla quale si affaccia anche la chiesetta di stile barocco di San Leonardo. Un agglomerato di case poco conosciuto, che conserva tra le sue mura i ritmi lenti di secoli di storia, cultura e tradizioni. Un luogo che chiamare “minore” sarebbe riduttivo perché di minore ha solo le dimensioni, il suo fascino invece è immenso.
Nella piazza antistante il Castello  e nei piccoli vicoli del borgo  ci fermeremo per il nostro  pranzo di pasqua (al sacco).
Un vero viaggio dentro la natura, la storia e fuori dal tempo!
 
Escursione a cura di Antico Presente
 
Guida
M.Giulia Catemario Guida Ambientale Escursionistica iscritta nel registro nazionale A.I.G.A.E. (tesserino Numero LA341)
 
Dati tecnici
Il percorso facile/medio, è lungo circa 6 km con un dislivello di 190 metri. Durata 4  ore circa
 
Appuntamento
Domenica 12 aprile ore 9.30 a Barbarano Romano in viale IV Novembre  di fronte al Museo Naturalistico. Per il luogo preciso CLICCA QUI  
 
Equipaggiamento
Abbigliamento sportivo, scarponcini da trekking, acqua. Utili i bastoncini. Consigliamo di portare il pranzo al sacco.
 
Condizioni
Minimo 15 partecipanti. Prenotazione obbligatoria entro il 10 aprile. Con la prenotazione i partecipanti dichiarano di avere la giusta preparazione per l’escursione. Cani ammessi con il guinzaglio.
 
Quota individuale
€10,00 comprensiva di polizza professionale RC con massimale di Euro 5.000.000 . I ragazzi fino a 16 anni non pagano mai la quota di partecipazione ma solo gli ingressi ove richiesti.
 
Informazioni e prenotazioni
Sabrina 339.5718135 info@anticopresente.it    www.anticopresente.it

Per chi vuole approfittare di questa visita per organizzare un weekend nella Tuscia, contattateci per le informazioni sulle migliori proposte di pernottamento in zona e mete da unire per una esperienza ancora più ricca. Questa uscita fa parte di un tour di 3 giorni al quale si può partecipare ad una o più uscite. Toccheremo le mete più esclusive ed entusiasmanti della Tuscia. Per ulteriori info CLICCA QUI
 

Chiedi informazioni o prenotati



  1.  
11 Aprile 2020
Pasqua e 1° maggio: due weekend nelle meraviglie della Tuscia
In due fine settimana, le mete più esclusive ed emozionanti della Tuscia (VT) con guida turistica...