» Home » etnotour

Pasqua e 1° maggio: due weekend nelle meraviglie della Tuscia

Pasqua e 1° maggio: due weekend nelle meraviglie della Tuscia

Vi proponiamo, in due fine settimana, le mete più esclusive ed emozionanti della Tuscia con guida turistica e ambientale: Riserve naturali e boschi primordiali, tradizioni popolari e passeggiate sulla via Francigena, sontuosi palazzi e castelli alla ricerca di quanto di più prezioso e suggestivo riserva questa terra. Ci lasceremo portare dai suoi racconti, meravigliare dai luoghi più significativi e dalle più pregiate opere d’arte, entusiasmare dalla natura più integra e dai sapori più autentici.
 
Caratteristiche paesaggistiche, ambientali e culturali uniche, poderose vestigia di storia, e borghi tranquilli, arroccati su alture, dove il tempo scorre lento e vive il sapore dell’autentico e del passato: questo il patrimonio inestimabile che intendiamo condividere con voi.
 
Un'esperienza piena, rotonda, come crediamo debba essere inteso il turismo ai nostri giorni, ma soprattutto accompagnata da una persona del luogo che ne conosce i più intimi segreti.
E’ possibile partecipare anche alle singole esperienze per la mezza o l’intera giornata.
 
TOUR DI PASQUA 11 -13 APRILE 2020
 
Programma
 
Venerdì 10 aprile 2020

  • Vi consigliamo, se potete, di venire al mattino e concedervi una giornata in una delle strutture termali il cui ingresso giornaliero è assolutamente interessante e da pagare in loco.
  • Ore 18.00 incontro di benvenuto a Blera. Sistemazione negli alloggi e cena tipica in una caratteristica cantina, scavata nella roccia.
 Sabato 11 aprile 2020
  • Mattina: SULLA VIA FRANCIGENA DA CAPRANICA A SUTRI. Una tappa dell’antica via di comunicazione e pellegrinaggio di  straordinaria bellezza: sentierini nascosti, forre, ruscelli, ponti, cascate, profonde tagliate di tufo e la necropoli rupestre fino ad arrivare Sutri, la città di Orlando Paladino. Totale percorso 8 Km con un dislivello di 150 metri.
  • Pomeriggio: L’ANTICHISSIMA CITTA’ DI SUTRI CON ANFITEATRO E MITREO. La città che ricorda incontri storici tra impero e papato e ancor prima tra etruschi e romani, presenta un caratteristico centro storico di assetto medioevale arroccato su un alto sperone di tufo rosso. Oltre al borgo, visiteremo l’anfiteatro, interamente scavato nella roccia, il bellissimo Mitreo trasformato poi  in chiesa cristiana ed i ruderi del castello chiamato di Carlo Magno.
 Domenica 12  aprile 20202
  • PARCO, SAFARI E IL PIU’ PICCOLO BORGO DOMINATO DAL CASTELLO. Passeremo l’intera  giornata di Pasqua nel Parco Marturanum facendo un vero e proprio safari a piedi, passeggiando nei pascoli, dove trovano riparo vacche maremmane, cavalli e asini allo stato brado, saliremo sul monte Venticolato da cui ammireremo il vasto panorama che si apre davanti a noi dai monti della Tolfa fino a quelli dell’Argentario. Arriveremo al piccolo borgo di Civitella Cesi, uno dei più piccoli del Lazio, arroccato su uno sperone di roccia e dominato dal Castello. Qui faremo il pranzo di pasqua (al sacco) per poi fare ritorno al punto di partenza seguendo un percorso ad anello. Totale percorso 12 Km con un dislivello totale di 390 metri.
 Lunedì 13 aprile 2020
  • Mattina: DAL SACRO AL PROFANO, DAGLI ETRUSCHI AI CRISTIANI. Assisteremo al tradizionale pellegrinaggio di  S Vivenzio e conoscere una ricchissima tradizione orale sulla storia di questi luoghi e persone. S. Vivenzio, infatti, patrono e primo vescovo del paese di Blera è il Santo protagonista di questo pellegrinaggio  la cui storia singolare ed un ingiusto destino lo spinse a crearsi un vero e proprio eremo. Visiteremo la grotta che conserva tracce di antichi affreschi dedicati al culto di S.Michele e il santuario pieno di ex voto dove si respira ancora grande devozione verso il Santo ed una realtà di altri tempi. Pranzo al sacco con i pellegrini.
  • Pomeriggio: LA NECROPOLI ETRUSCA RUPESTRE DI NORCHIA, LA PETRA D’ETRURIA. Visiteremo la necropoli rupestre di Norchia, che per la sua bellezza viene definita la Petra d’Etruria. Sulle pareti scoscese si ergono le affascinanti necropoli etrusche, che a differenza delle altre conservano decorazioni incredibili, come la Gorgona, la Sfinge, iscrizioni e colonne, tra profonde forre, dirupi selvaggi, sentieri panoramici, romantici ruderi di chiese nell’isolamento più completo. Totale percorso 5 km con un dislivello di 150 metri.
  
TOUR DEL 1° MAGGIO 1-3 MAGGIO 2020

Programma
 
Giovedì 30 aprile 2020
  • Vi consigliamo, se potete, di venire al mattino e concedervi una giornata in una delle STRUTTURE TERMALI  il cui ingresso giornaliero è assolutamente interessante e da pagare in loco.
  • Ore 18.00 incontro di benvenuto a Blera. Sistemazione negli alloggi e cena tipica in una caratteristica cantina, scavata nella roccia.
 Venerdì 1 maggio 2020
  • Escursione di tutta la giornata alla scoperta dell’ ANELLO DELLE NECROPOLI RUPESTRI ETRUSCHE DI BLERA. L’abitato di Blera è arroccato su uno sperone di tufo e circondato, secondo i luoghi scelti dagli etruschi, da profondi burroni in fondo ai quali scorrono due fiumi, il Biedano e il Riocanale. Il percorso d anello toccherà le più importanti necropoli etrusche: il Terrone, la Casetta, grotta Penta dalle tombe intonacate e dipinte, Grotta Porcina e infine Pian del Vescovo. Pranzo al sacco Totale percorso 8  km  con una salita totale di 200 metri.
Sabato 2 maggio 2020
  • Mattina: UN CASTELLO E UN BOSCO INCANTATO: TORRE ALFINA E IL SASSETO.  Visita del borgo di Torre Alfina, del suo Castello e bosco del Sasseto unico al mondo e non per modo di dire: è un bosco che ha migliaia di anni e rappresenta uno degli esempi meglio conservati di bosco relittuale, cioè risalente all’ultima glaciazione.
  • Pomeriggio libero per visitare la famosissima CIVITA DI BAGNOREGIO (la città che muore)   oppure di  relax sulle sponde del  LAGO DI BOLSENA dove potete passeggiare, prendere il sole, visitare il bellissimo borgo o prendere il battello per un giro intorno alle isole.
 Domenica 3 maggio 2020
  • Mattina: escursione nel PARCO DEL TREJA DA MAZZANO ROMANO A CALCATA. Passeggeremo nei boschi seguendo il corso del fiume che serpeggia nella campagna circostante nelle gole tra le alture di Pizzopiede e di Monte Li Santi che custodisce le rovine di un santuario. Totale percorso 6 Km con un dislivello di 270 metri.
  • Pomeriggio: visita del sontuoso PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA. Vero e proprio capolavoro del rinascimento Italiano, residenza di una delle famiglie più potenti dell’epoca, custode di grandiose opere.
 
Costi orientativi per persona. Richiedere il preventivo di dettaglio a info@anticopresente.it
  • €10,00 euro a persona per le singole mezze giornate (mattina o pomeriggio)
  • €20,00 per ogni cena (facoltativa)
  • €35 per persona in camera doppia (facoltativa)
  • €10 da aggiungere in loco solo in caso di pioggia, per il programma alternativo.
  • I pranzi sono al sacco ed a carico dei partecipanti.
  • Sono esclusi i biglietti di ingresso a: Anfiteatro di Sutri (€5,00), Castello di Torre Alfina (€5,00) Bosco del Sasseto (€6,00)e Palazzo Farnese a Caprarola (€5,00, €2,00 per i cittadini U.E. di età compresa tra i 18 e i 25 anni)
Referente tecnico: Sabrina Moscatelli, Guida Turistica e Ambientale Escursionistica professionista associata ad AIGAE.
 
Info e prenotazione al numero 339.5718135 o sabrina@anticopresente.it
 
ALTRE INFO:
  • I posti sono limitati e disponibili fino ad esaurimento.
  • Minimo 15 partecipanti.
  • PRENOTAZIONE CON CAPARRA PER LA GUIDA.
  • Se siete interessati contattateci per i dettagli tecnici dell'evento, le informazioni pratiche, i prezzi e le modalità di pagamento della caparra.
  • Sono escluse le spese per il pranzo (al sacco), l'ingresso facoltativo alle terme e le spese per le autovetture. Se si è disponibili a condividere gli spostamenti o il viaggio in auto, si prega di comunicarlo.
  • i costi delle cene e pernottamenti li pagherete in loco direttamente al gestore.
  • Potete partecipare anche a una sola visita o escursione e COME SEMPRE, PER GRUPPI DI AMICI, ANCHE PICCOLI, SI PUO' ORGANIZZARE OGNI DESTINAZIONE  IN QUALSIASI DATA, SU RICHIESTA.
 
PRENOTAZIONE ENTRO E NON OLTRE IL 15/3/2020
 

Chiedi informazioni o prenotati



  1.  
11 Aprile 2020
Pasqua e 1° maggio: due weekend nelle meraviglie della Tuscia
In due fine settimana, le mete più esclusive ed emozionanti della Tuscia (VT) con guida turistica...