Il potere medioevale e rinascimentale di Viterbo

Il potere medioevale e rinascimentale di Viterbo

Con la straordinaria atmosfera natalizia la città di Viterbo ogni anno cambia volto e il centro si trasforma in un grande presepe a cielo aperto. Le facciate dei palazzi e delle chiese s’illuminano lasciando scoprire dettagli spesso impossibili da osservare durante il resto dell’anno. Ed è proprio per questo che Antico Presente vuole raccontare e svelare le meraviglie architettoniche che le grandi famiglie viterbesi hanno fatto costruire nei secoli, rendendo il centro storico unico nel suo genere.
 
Durante la seconda metà del Duecento Viterbo era la città più potente del mondo allora conosciuto e i palazzi nobiliari, di cui il centro è ricco, rispecchiano i fasti e le grandezze del tempo. Ma con l’arrivo del Rinascimento l’architettura e l’arte in generale cambiano radicalmente.
 
Attraverso un percorso che si spingerà anche a scoprire le strette viuzze meno conosciute, scopriremo i motivi per cui l’architettura urbana nel giro di poco più di cento anni, a cavallo tra XV e XVI secolo, ha cambiato così radicalmente l’aspetto della città.
 
Una vera passeggiata che metterà a confronto le differenze e le caratteristiche (spesso sorprendenti!) tra architetture medievali e rinascimentali.
 
Chi ha detto che il quartiere di San Pellegrino è tutto “medievale”?
Sapevate che il Palazzo dei Priori è stato costruito da maestranze lombarde?
Perché ad un certo punto le facciate dei palazzi hanno iniziato ad essere intonacate? Era solo per motivi di umidità?
Perché le torri hanno i caratteristici fori sulle pareti verticali? E perché quelle della cinta muraria sono spesso completamente aperte se viste dall’interno città?
Sapevate che il Palazzo dei Priori non è stato costruito in metri ma con un’altra unità di misura?
Perché i profferli si trovano quasi esclusivamente nel quartiere medievale di San Pellegrino?
Sapevate che la fontana di Piazza del Gesù è quasi totalmente realizzata agli inizi del secolo scorso?
 
Se anche ad una sola di queste domande non sapete dare una risposta allora non dimenticate il nostro appuntamento. A queste e a molte altre domande e curiosità risponderemo durante la nostra visita guidata.
 
La visita guidata sarà condotta da Marco Zanardi, guida turistica abilitata e storico dell'arte.

Consigliamo di arrivare a Viterbo il mattino per altre due grandiose occasioni: in attesa di incontrarci potrete visitare da soli il @Caffeina Christmas Village o la mostra dei @I Tesori Di Tutankhamon La Tomba, Il Corredo.
 

 

Appuntamento
Sabato 15 dicembre 2018  alle ore 14.30  in Piazza Martiri d’Ungheria a Viterbo (alla fontana con l’ala spezzata).
 
Condizioni
Minimo 15 partecipanti. Prenotazione obbligatoria. Per permetterci di organizzare al meglio la visita prenotatevi con almeno 3 giorni di anticipo.
 
Contributo
- Per i soci € 6,00 per la visita guidata (il costo della tessera annuale è di €10,00).
- Per i nuovi tesserati nel costo della tessera di € 10,00  è inclusa la prima visita guidata, poi dall’uscita successiva il contributo sarà di soli € 6,00.
- Noleggio ricetrasmittenti con auricolare  € 1,50 euro a persona.

Informazioni e prenotazioni
Mgiulia 335 8034198   info@anticopresente.it  www.anticopresente.it.
 
Per i nuovi soci si prega di compilare la scheda di ammissione e inviarla a info@anticopresente.it  o portarla stampata il giorno dell'uscita.

Foto di Ezio Cardinali

Chiedi informazioni o prenotati



  1.